• Fonema-Italia-tecnologie

TECNOLOGIE

Nuove soluzioni per tornare a sentire e a vivere

Negli ultimi anni la ricerca nel settore audiologico ha fatto passi da gigante. I nuovi apparecchi acustici, oltre ad essere di dimensioni sempre più ridotte, contengono tecnologie molto avanzate, che permettono di recuperare l’udito in maniera spesso sorprendente. Fino ad avvicinarsi molto all’udito normale. In questa pagina presenteremo le principali tecnologie Oticon disponibili presso i centri per l’Udito Fonema di Milano e Magenta. Tutte quante si fondano su un assunto importante: sentire meglio è un processo che parte dal cervello. Sentire i suoni è un processo meccanico, che avviene attraverso le orecchie, ma capirne il significato, comprenderli, in particolar modo il parlato, avviene attraverso il cervello. Si tratta di un processo cognitivo. Questo spiega perché una persona con un calo di udito non curato spesso si sente stanca, affaticata. Succede perché il cervello si sforza, senza successo, di dare un senso ai suoni che ha intorno. A partire da questo ragionamento, Oticon ha sviluppato la tecnologia BrainHearing™. Grazie ad essa il cervello ha accesso a tutto il panorama sonoro, riuscendo così a concentrarsi sulle sorgenti sonore più importanti. BrainHearing™ è alla base delle nuove e più moderne soluzioni uditive, in particolare quelle con tecnologia OpenSound Navigator™. Per saperne di più, e per una prova omaggio di 30 giorni, chiamaci o vieni a trovarci!