I nostri trattamenti

Counselling

Fonema - counselling

Il counselling personalizzato è un servizio che rappresenta il tessuto connettivo dell’intero impianto riabilitativo, una pratica che definisce il nostro modo di occuparci dell’orecchio a 360 gradi.

Il percorso del counselling si svolge in tre fasi, la prima delle quali consiste nella somministrazione  questionari di valutazione tecnici e psicologici , spiegazione della natura del problema; segue la fase di prove tecniche con prove audiometriche tonali e vocali , video otoscopie  ecc per   l’incremento delle capacità decisionali e infine la ricerca di strategie personali per affrontare le problematiche . Durante le sedute, in un clima colloquiale, viene spiegata in termini comprensibili il problema percepito.

Il couselling può essere eseguito anche in maniera indiretta, proponendo immagini o situazioni di vita quotidiana con lo scopo di dimostrare che il livello di attenzione è modificabile in base al significato simbolico che lo specifico individuo attribuisce alle immagini stesse.

Nel contesto del counselling il paziente si sentirà seguito e compreso; questa semplice convinzione riduce notevolmente il disagio causato dal sintomo. Durante l’inquadramento  si adatterà a evenienze impreviste come , mutazioni delle caratteristiche dell’ambiente acustico o del timbro sonoro dell’interlocutore  che possono causare  frustrazione, ansia, impazienza e temporanee incomprensioni.

Benessere

Anziani Benessere Corsa Fonema

Il Trattamento Benessere è un programma che consente di far allenare  l’orecchio, al fine di prevenire il decadimento dell’intero apparato uditivo. Utilizzando trattamenti di stimolazione e riabilitazione specifici atti a stimolare le zone  cocleari e le aree cerebrali a diverse intensità, per consentire all’orecchio ed al cervello una migliore acclimatazione utilizzando esercizi mirati . Si rivolge a tutte le persone che sperimentano difficoltà uditive dovute a traumi acustici, perdite uditive non corrette  o corrette male .

Il trattamento è fondato su una  Riabilitazione con musiche  filtrate partendo dalle  armoniche frequenziali  meglio percepite e gradualmente spostandosi nelle aree critiche, frasi  e testi con ritmi e timbri diversi con voci maschili e femminili, Ascolto di tv film, dibattiti, musica ecc., l’ascolto di  cordless o cellulare con uso dei dispositivi acustici in modalità bluetooth e wi-fi  in auto, moto, bici o passeggio,  Tecniche di rilassamento con esercizi di Training Autogeno .

La Sound Therapy, è un sistema per produrre la ricarica corticale e favorire il potenziale elettrico del cervello. Il suono è trasformato in stimolo nervoso dalle cellule dell’Organo del Corti nell’orecchio interno, inviato alla corteccia cerebrale e da lì all’intero organismo per dinamizzarlo e tonificarlo. I suoni che producono questo effetto di ricarica sono maggiormente addensati sia nell’area che risponde alle alte frequenze che in quella che risponde alle basse frequenze. Tuttavia, sono le alte frequenze ad essere più rigeneranti rispetto alle basse frequenze. L’aumentata ricarica corticale, risultante dall’ascolto di musica ricca in alte frequenze, si traduce in un aumento della motivazione personale, una maggiore facilità nel lavoro, un abbassamento del livello di fatica, un accresciuto senso di vitalità, un miglioramento dell’attenzione, concentrazione e memoria, e un minore bisogno di sonno nel caso in cui la persona sia abituata a compensare il calo di energia dormendo molto.

Ipoacusia

Fonema - ipoacusia

Le sordità hanno origini e cause molto diverse. Ogni caso è unico e va curato considerando l’individuo nell’ambiente che lo accoglie quotidianamente. È scientificamente provato che una corretta applicazione protesica limita la degenerazione del sistema uditivo e delle relazioni umane che determinano cambiamenti caratteriali quali depressione, stress. Per tale motivo un intervento tempestivo diventa di fondamentale importanza.

La collaborazione del Centro Fonema alla ricerca scientifica permette il coinvolgimento dei clienti nelle campagne sperimentali di nuove tecnologie.

Ogni centro di FONEMA ITALIA  si occupa di tutta l’assistenza post-applicativa e della fornitura di ogni accessorio utile alla risoluzione di problemi uditivi. Le visite per l’inquadramento clinico e l’applicazione sono gratuite in sede e a domicilio. Si effettuano test uditivi gratuiti tonali e vocali e prove gratuite di accessori per TV, telefoni, allarmi, musica, etc.

Un’equipe di tecnici assicura un costante e attento servizio nell’arco di 24/48 ore in sede o a domicilio. Il centro offre protesi sostitutive qualora i tempi di intervento superino le 48 ore e fornisce un servizio di riparazione per tutte le marche di protesi acustiche e accessori.

I RIMEDI

  • Inquadramento: un servizio che rappresenta il tessuto connettivo dell’intero impianto riabilitativo. Il percorso d’inquadramento  si svolge in tre fasi, la prima delle quali consiste nella spiegazione della natura del problema; segue la fase di incremento delle capacità decisionali e infine la ricerca di strategie personali per affrontare la perdita uditiva . Durante le sedute, in un clima colloquiale, viene spiegata in termini comprensibili la neurofisiologia della perdita uditiva. L’inquadramento  può essere eseguito anche in maniera indiretta, proponendo immagini o situazioni di vita quotidiana con lo scopo di dimostrare che il livello di attenzione è modificabile in base al significato simbolico che lo specifico individuo attribuisce alle immagini stesse. Nel contesto dell’Inquadramento  il paziente si sentirà seguito e compreso; questa semplice convinzione riduce notevolmente il disagio causato dalla perdita uditiva . Durante l’inquadramento  si adatterà a evenienze impreviste come mutazioni delle caratteristiche dell’ambiente acustico o del timbro sonoro dell’interlocutore  che possono causare  frustrazione, ansia, impazienza e temporanee incomprensioni.
  • Apparecchi acustici: Fonema Italia offre una varietà di apparecchi di ultima generazione per il suo udito davvero all’avanguardia tecnologica e dotati dei sistemi:
    • FlexControl, l’equalizzatore della scena sonora che minimizza la distorsione dei suoni in ingresso e in uscita, dando maggior comfort e chiarezza dove e quando è necessario in base al contesto ambientale e sonoro;
    • SoundRecover, che permette di riascoltare suoni sulle alte frequenze, quelli non più percepibili;
    • SmartSpeak, che tiene l’utente costantemente informato sulle diverse funzionalità dell’apparecchio acustico, come l’esaurimento della batteria, tramite toni o messaggi vocali;
    • TV-Dex System, grazie a cui guardare la TV non è più un problema: niente ritardi, distorsioni, eco, etc.
    • DuoPhone, il programma con cui gli apparecchi comunicano l’uno con l’altro costantemente in modalità wireless, restituendo a chi li indossa un’esperienza di ascolto vicinissima al suono naturale e rendendo ottimale il passaggio da ambienti sonori deboli ad ambienti con rumori forti.

    Queste e altre caratteristiche come lo Stereo Zoom, per focalizzare una singola voce tra le voci, l’Ultrazoom, che applica il soppressore di rumore spaziale snr-auto Zoomcontrol attivabile per chi ascolta il parlato principalmente da un lato o da dietro, arricchiscono la gamma tecnologica di cui dispongono i nostri dispositivi per l’udito. L’iter di adattamento e regolazione verrà stabilito tramite un programma personalizzato.

  • Trattamenti di stimolazione e riabilitazione: va a  stimolare le zone  cocleari e le aree cerebrali a diverse intensità, per consentire all’orecchio ed al cervello una migliore acclimatazione utilizzando esercizi mirati . Si rivolge a tutte le persone che sperimentano difficoltà uditive dovute a traumi acustici, perdite uditive non corrette  o corrette male . Il trattamento è fondato su una  Riabilitazione con musiche  filtrate partendo dalle  armoniche frequenziali  meglio percepite e gradualmente spostandosi nelle aree critiche, con  frasi, testi, ritmi e timbri diversi con voci maschili e femminili, ascolto di tv film, dibattiti, musica ecc., abbinando l’ascolto di  cordless o cellulare con uso dei dispositivi acustici in modalità bluetooth e wi-fi  in auto, moto, bici o passeggio
  • Sound Therapy: un sistema per produrre la ricarica corticale e favorire il potenziale elettrico del cervello. Il suono è trasformato in stimolo nervoso dalle cellule dell’Organo del Corti nell’orecchio interno, inviato alla corteccia cerebrale e da lì all’intero organismo per dinamizzarlo e tonificarlo. I suoni che producono questo effetto di ricarica sono maggiormente addensati sia nell’area che risponde alle alte frequenze che in quella che risponde alle basse frequenze. Tuttavia, sono le alte frequenze ad essere più rigeneranti rispetto alle basse frequenze. L’aumentata ricarica corticale, risultante dall’ascolto di musica ricca in alte frequenze, si traduce in un aumento della motivazione personale, una maggiore facilità nel lavoro, un abbassamento del livello di fatica, un accresciuto senso di vitalità, un miglioramento dell’attenzione, concentrazione e memoria, e un minore bisogno di sonno nel caso in cui la persona sia abituata a compensare il calo di energia dormendo molto.

Rigenerazione

rigenerazione

Programma di Rigenerazione dell’Udito per portatori di correttori Uditivi o persone con perdite già in atto da anni: consente ad alcuni soggetti di muoversi nella direzione della ricostituzione del benessere uditivo, utilizzando i migliori dispositivi presenti sul mercato in grado di compensare  le ipoacusie da lievi a gravissime oppure acufeni o altri problemi correlati con perdita la  uditiva disturbi cognitivi, ansie depressioni, obesità ecc.

Con Trattamenti di stimolazione e riabilitazione specifici atti a stimolare le zone  cocleari e le aree cerebrali a diverse intensità, per consentire all’orecchio ed al cervello una migliore acclimatazione utilizzando esercizi mirati.

Acufene

Fonema - acufene

Il nostro orecchio può percepire suoni fastidiosi che non trovano riscontro in nessuna fonte esterna: ronzii, tintinnii e fischi. Questo sintomo, chiamato acufene o tinnitus, rappresenta uno dei disturbi otologici più frequenti: il 6% della popolazione lo presenta in forma cronica. Le sue cause sono molteplici: traumi acustici, patologie dell’orecchio, abuso di fumo e sostanze stupefacenti. Per la sua natura, l’acufene spesso scatena problematiche legate all’emotività e allo stile di vita: mancanza di sonno e di concentrazione, scarsa comprensione del parlato, frustrazione, depressione, irritabilità e stress.

A livello fisiologico, l’acufene è dato da modificazioni neuroplastiche che avvengono a livello del sistema nervoso centrale o periferico che determinano sofferenza delle cellule ciliate dell’orecchio.

I RIMEDI

Il Metodo Fonema consiste principalmente nell’applicazione di trattamenti non farmacologici:

  • Correzione della perdita: utilizzando  i migliori dispositivi presenti sul mercato, i  dispositivi di alta tecnologia saranno adeguati alla  problematica uditiva e conterranno una funzione (data login) che ci permetterà di reperire  i dati necessari agli ambienti acustici frequentati e alle ore di effettivo utilizzo, per meglio regolare il dispositivo durante le  verifiche.
  • Mascheramento musicale: una terapia che prevede l’ascolto di una musica rilassante oppure un rumore a banda larga, generato da un dispositivo indossabile. Lo scopo è la soppressione della percezione dell’acufene. Le caratteristiche acustiche del segnale vengono adattate al singolo paziente in maniera da ottimizzare l’azione senza provocare disagio.
  • Mascheramento parziale: una terapia realizzata con segnali acustici o brani con limitate variazioni tonali il cui ascolto risulta molto distensivo. I brani possono essere registrati su una base frequenziale continua, adattata per similitudine alla frequenza dell’acufene. Di norma vengono utilizzati suoni naturali: pioggia, onde marine, sonorità new age o frattali.
  • Terapia dell’arricchimento sonoro (T.A.S.): diminuisce l’impatto dell’acufene grazie alla riduzione dell’attività neurale correlata con il sistema uditivo e con le connessioni dello stesso col sistema limbico e autonomino. Conseguentemente l’intensità del tinnitus e le attività correlate diminuiscono consentendo una migliore convivenza con l’acufene. Sulla base della frequenza dell’acufene, rilevata in fase diagnostica con acufenometri, viene creata una composizione di suoni personalizzata, mirata specificatamente all’acufene individuale percepito. Gli esperimenti clinici hanno dimostrato che è possibile mitigare sensibilmente la percezione dell’acufene già dopo una prima applicazione di 30 minuti. Essendo la terapia personalizzata, lo specialista indicherà tempi e modalità di utilizzo in base ai singoli casi.
  • Counselling: un servizio che rappresenta il tessuto connettivo dell’intero impianto riabilitativo. Il percorso del counselling si svolge in tre fasi, la prima delle quali consiste nella spiegazione della natura del problema; segue la fase di incremento delle capacità decisionali e infine la ricerca di strategie personali per affrontare le crisi acufenologiche. Durante le sedute, in un clima colloquiale, viene spiegata in termini comprensibili la neurofisiologia degli acufeni. Il couselling può essere eseguito anche in maniera indiretta, proponendo immagini o situazioni di vita quotidiana con lo scopo di dimostrare che il livello di attenzione è modificabile in base al significato simbolico che lo specifico individuo attribuisce alle immagini stesse. Nel contesto del counselling il paziente si sentirà seguito e compreso; questa semplice convinzione riduce notevolmente il disagio causato dal sintomo. Il counselling si adatterà a evenienze impreviste come mutazioni delle caratteristiche del tinnitus e reazioni emotive quali frustrazione, ansia, impazienza e temporanei insuccessi.